Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘ricetta della mamma’

mid_9ac2640e36aa19ca9d255336d9389b50_stitched_095_1203266463_7053901

E’ una ricetta :Marchigiana sono dolci  della  mia famiglia , noi li prepariamo

a Carnevale,invece in altre regioni  , sono diverse  le preparano  per il Santo Natale,

in tutta Italia hanno vari nomi,noi nella mia città ad  ANCONA  ,

le chiamiamo Zeppole

mid_d527dd3d0fcae19abac2a9bde30d4afc_stitched_093_1203266275_670138

ingredienti:

2       Uova

100 gr strutto o burro o olio EVO

2       belle patate

1       arancia (spremuta)

1       limone  (spremuto) +grattatura

1       bicchiere  di rum

130 gr    di latte

3       cucchiai di zucchero

100    di lievito di birra

1        stecca di vaniglia

1        presina di sale

farina   circa 800 gr 1000 q.b. la 00 oppure per dolci

1  kg   di  strutto per friggere

zucchero semolato passare dopo fritte

mid_06904b712980af2ae98c4027971f95b5_stitched_092

Nel latte tiepido,sciolgo il lievito, nel frattempo ho già lessato le

patate acqua e sale e passate al setaccio calde ,lasciare raffreddare.

nella spianatoia metto la farina faccio una buca ,metto uova,zucchero

,succo di arancia e limone ,grattatura della buccia, burro sciolto

oppure strutto, (io preferisco lo strutto) liquore ci si può mettere anche anice,

vaniglia  i semi ,lievito

sciolto  nel latte tiepido,mescolare bene il tutto deve venire una

pasta morbida, lascio sopra carta forno così non si attacca ,coprire

faccio lievitare ,quando è pronta ,prendo dei pezzi faccio  tante

ciambelline ,che adagio sempre su carta forno altrimenti si attacca

se ci si mette la farina dopo sporca tutto lo strutto, lascio lievitare

una seconda volta  mi raccomando coprire ,con una tovaglia e iniziare

a friggere dalla prima che si è formata e poi friggere in strutto caldo.

adagio nella carta assorbente e poi passo nello zucchero semolato

e adagio in una zuppiera , mangiarle  possibilmente calde

mid_c1489e51a75b06b65e95455cb59ee1a4_stitched_094

mid_341d68ca1c6b8649fcdf6b29cd102ce1_stitched_095_1203266219_176137

BUON APPETITO!!!!!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

3724631956_4602d50fea

E’ una ricetta che adoro la prima volta che li ho mangiati in

un agriturismo vicino a Montepulciano ,ora una amica

l’ha preparati così ho fatto questa fantastica ricetta

logicamente un pò modificati

3723830075_d069357612

per il Sugo

Ingredienti

50 g di aglio fresco

600 g di pomodori pelati(passata)

pecorino grattugiato

Olio E.V.O.

peperoncino

3724646796_ca297fd93f

sbucciare l’aglio, tagliarlo a fettine, metterlo in una casseruola

di coccio mettendo sotto lo spargifiamma con abbondante olio evo.fare

3723868363_2b4bf2a355

rosolare a fuoco basso, poi aggiungere la passata di pomodoro

il peperoncino sale e lasciate cuocere a fuoco lento

3724669998_840cfa1268

per circa 40 minuti. nel frattempo cuocere i pici, scolateli e

conditeli con il sugo caldissimo. servirli con il pecorino grattugiato

al momento di portarli a tavola

per fare i Pici

ingredienti

600 gr di farina 0

2 cucchiai di olio E.V.O.

2 cucchiaini di sale

acqua tiepida q.b.

3724665856_5ef6209951

mettere  la farina sulla spianatoia e unitevi l’olio, un pizzico

di sale e l’acqua  q.b.per   impastare. con le mani sino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

3723873561_12243440a7
Formare una palla, ungerla bene con olio extravergine d’oliva
Ricoprire con la pellicola  e lasciatelo riposare  2 ore

poi prendere un pezzettino di impasto e lavorarlo a rotolino
la pasta ben si presta a questa lavorazione  e formare un lungo

spaghettone  è un impasto abbastanza morbido ed elastico.
man mano che il rotolino si allunga occorre fare una leggera pressione della dita verso l’esterno poichè essendo un impasto elastico tende a ritirarsi verso

3724656264_84cc27096a

per dare una idea della lunghezza del picio “medio” diciamo

che è intorno ai 20/25 cm (secondo poi il gusto di ognuno)
per evitare che si attacchino l’un l’altro metterli in un vassoio

con farina di mais

i pici si cuociono in abbondante acqua bollente salata  devono

comunque risultare al dente, poi scolarli e condirli con

il gustosissimo, sugo all’aglione  e….

BUON APPETITO!!!!!!!!

Read Full Post »

3676195636_350d66415b

E’ una ricette semplicissima fresca per questi giorni di caldo

per antipasti ,primi, secondi, piatto unico,

3676216724_e512d6dc79

ingredienti

500 gr di salmone (coda)

sale pepe

1 limone

3 cucchiai di olio E.V.O.

aglio

menta

prezzemolo

mentuccia

3676204298_c0095ed542

spinare  il salmone, lavarlo mettere a sgocciolare, poi fare

tante fettine sottile sfilettando bene tutto il salmone e metterlo

3676209752_cc6cd77a72

in un piatto, in una ciotola mettere l’olio sale pepe,il succo

del  limone , poi nel tagliere mettere tutte le erbe, l’aglio,

e tagliare il tutto  sottilissimo , poi versare nella ciotola ,

e con una frusta emulsionare il tutto , poi con un cucchiaio

versare l’emulsione sopra il salmone, ho messo dei pomodorini

pachino ,per il colore e guarnizione , coprire con pellicola

e mettere per diverse ore in frigo . e poi

BUON APPETITO!!!!!!!

Read Full Post »

2983678399_18586f2ba2

E’ una semplice frittata di patate, la conosco da quando ero piccina, ricordo quando la cucinava , la mia cara nonna Marsiglia…..e io vivevo ad Ancona ,nelle Marche..è una ricetta quasi centenaria….

ingredienti

1 kg di patate,

2 spicchi di aglio

1 pò di parmigiano

sale & pepe

olio evo q,b,

2983684003_9cc8ac9454

in un tegame , dopo averle lavate fate ,bollire le patate , con un bel pugno di sale grosso, quando sono cotte ,tagliarle a metà e schiacciatele con lo schiacciapatate,

poi prendere una padella inaderente metterci un pochino di olio evo, e gli spicchi di aglio, farlo bene rosolare ,e poi toglierlo dalla padella , lasciandolo sempre sul fuoco, aggiungere le patate, sale pepe ,parmigiano ,e mescolare attentamente con un cucchiaio di legno, e fare in modo di pareggiare questa frittata,far cuocere un bel pochino deve venire una bella crosticina, poi prendere un bel piatto , oppure un coperchio piatto ,e togliere la frittata ,

tornare a mettere un goccino di olio , e appena caldo tornare a mettere la frittata in padella fino che non si sia completamente rosolata e fatta una bella crosticina poi toglierla , metterla in un piatto da portata , aggiungere due foglioline per guarnizione di basilico, e servire in tavola subito caldissima….

BUON APPETITO!!!!!!!!!!!
X ricetta anconetana X ricetta della nonna X ricetta di patate X ricetta genuina X ricetta per bambini X ricetta povera X ricetta semplice X ricetta sfiziosa X ricetta vegetariana X ricette senza glutine X ricette senza uova X ricette tipiche

Read Full Post »

3392125139_f8b5cd2e171

E’ una ricetta antica della cucina Marchigiana, è buonissima,

però come potete immaginare, è una ricetta di una cucina povera…

da noi in dialetto la chiamavamo Frescarelli!!!!

3392143435_9f41dde378

ingredienti

400 gr di riso

300 gr di farina di grano duro

sale

2 litri circa di brodo , oppure acqua

ragù per condire oppure

salsiccia con un pò di olio Evo

parmigiano grattugiato

3392129695_0b0dd5c3c2

in un tegame ho messo due litri di brodo,nei tempi passati,

la mia mamma e nonna,

3392959760_617250ab66

mettevano solo acqua e sale, poi quando bolle buttare il riso mescolate,

trascorsi 8/10 minuti aggiungere ,mescolando con una frusta,la farina a

pioggia e continuare a mescolale ,fino a cottura , se si dovesse asciugare,

3392931260_bcf6f19c30

aggiungere ancora brodo ,oppure acqua calda, deve rimanere come una

polentina morbida , versarla nel tagliere, aspettare un attimo ,poi condire

con ragù e parmigiano abbondante ,io ho preso  salsiccia fresca messa a

rosolare in una padellina con olio E.V.O. appena pronta versarla sopra i

frescarelli , con una abbondante spolverata di parmigiano e………

BUON APPETITO!!!!!!!!!

Read Full Post »

Older Posts »