Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘ricetta sfiziosa’ Category

E’ una ricetta gradevole a me piace molto il radicchio tardivo ,

è un buon contorno l’ho preparata a mio modo,è stata molto gradita

stitched_0311

4 ceppi di radicchio di Treviso tardivo

1 litro di vino bianco

1 litro di acqua

1/2 litro di aceto di vino

sale

olio EVO q.b.

grani di pepe rosa

grani di pepe nero

bacche di ginepro

un pò di timo ( a chi piace ,a me non troppo

ho lavato e tenuto a bagno il radicchio di Treviso tardivo,intero,

mettere sul fuoco , l’acqua vino, e aceto, quando bolle

mettere giù i ceppi farli bollire 10 minuti ,spegnere e poi sgocciolarli in

un tagliere se è di legno rivestirlo con la pellicola ,altrimenti si macchia

di rosso ,(come ho fatto io) quando sono ben freddi tagliare il gambo e poi

tagliare il ceppo in 4 o 6 parti..secondo quanto è grande,

stivarlo in una ciotola mettere un pochino di sale fino, bacche di ginepro

,grani di pepe nero, grani di pepe rosa io li ho macinati , e infine il

timo,poi coprire con olio EVO , e fare tanti strati così fino al esaurimento

del radicchio che avete lessato,infine dopo aver condito l’ultimo

strato,coprire con olio , mettere o il coperchio oppure pellicola il frigo,

prima di portarli in tavola , li ho messi a sgocciolare dall’olio e

servire

preparati così in frigo si sono mantenuti ,diversi giorni.

BUON APPETITO!!!!!!!!

Read Full Post »

E’ una semplice ricetta della nonna, gradevole e che ho voluto preparare

molto semplice,con un nuovo stampo regalato da una amica x il Santo NATALE

spero piaccia anche a voi

DSCF0066

INGREDIENTI

gr 200 di farina 00

gr 100 di farina manitoba

gr  150 di zucchero

4 uova

gr  120  di burro

gr 75 di mandorle grattugiate

1 limone.(scorza grattugiata )

  gr 100 di cucchiai  uvetta sultanina

1 una bustina di lievito vanigliato,

gr 150 di latte

i bicchierino di liquore ( io ho messo anice)

pizzico di sale

un pò do zucchero di canna

un pò di olio

e del latte x mettere a dagno l’uvetta

DSCF0067

Mettete l’uvetta a bagno nel latte per circa 30 minuti. Scolatela, strizzatela,

asciugatela e infarinatela ,prendere una ciotola e lavorate il burro morbido

con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e gonfio

aggiungere i tuorli , mettendo in una ciotola gli albumi e  continuate

a montare,aggiungere le farine setacciate con il lievito,aggiungere

DSCF0068

il liquore a piacere.il latte…la scorza di limone grattuggiata,pizzico sale

e infine aggiungere le mandorle grattugiate e l’uvetta infarinata,continuare

a mescolare bene il tutto,prendere lo stampo spenellare con olio di oliva

e spolverizzare con zucchero di canna…versarvi tutto l’impasto

e mettere a forno caldo a 180 gradi x 35..40 minuti fare prova stecchino.

BUON APPETITO!!!!

. Unite la scorza di limone grattugiata e l’uvetta. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e incorporateli al composto. Foderate uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro. Con carta forno bagnata e strizzata e versatevi il composto. Infornate la torta a 180° per circa 40 minuti. Lasciate raffreddare e servite

Read Full Post »

Immagine

E’ un dolce semplice casalingo che facevo tanti anni fà per mio marito. Ora un caro amico DINO

mi ha detto sfogliando il mio blog, non era pubblicata questa semplice ricetta, così cerco

di semplificare.. la pasta sfoglia non l’ho fatta io ma l’ho acquistata al supermercato, sarebbe stara

lunga da preparare;

Immagine

INGREDIENTI

 

 

2 mele abbastanza grandi

3 belle pere

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

Succo e buccia grattata di 1 limone

100 grammi di uvetta sultanina

1 bicchiere di marsala

1 pò di cannella( se vi piace)

100 grammi di zucchero semolato

50 grammi di burro

1 bustina di pinoli

un pò di pane gratuggiato

zucchero di canna q.b.

zucchero a velo

Immagine 

Prima cosa mettere a bagno l’uvetta, in una tazza con il marsala,

poi in una ciotola. pelare e tagliale a pere e mele a pezzetti non molto grandi

mettere lo zucchero semolato, la cannella ,pinoli, l’uvetta con il marsala

il succo di limone e un pochino di buccia gratuggiata, mescolare il tutto e lasciare

macerare per un ora circa…

prendere il rotolo della sfoglia, lasciarci la carta da forno sotto. e con un mattarello

stenderla un pò sia in largo che in lungo..poi sciogliere il burro e spennellare tutta

la sfoglia,sgocciolare tutti gli ingredienti dal loro liquido di fusione, in un passino

emettere tutti gli ingredienti al centro della sfoglia…. spolverizzate con un pò di

pane gratuggiato(assorbe un pò di umidità . e richiudere a tre,prima tirare su un

lembo poi l’altra metà. assicurarsi che sia ben chiuso.. sia sopra che ai lati,

spennellare sopra con burro rimasto, oppure un uovo battuto e mettere sopra

lo zucchero di canna q,b,

con la carta da forno sotto ,trascinarla sopra in una teglia da forno.e infornare

a forno già caldo..a 180 gradi per circa 40 minuti deve risultare ben colorito

e caramellato dallo zucchero..fare la prova stecchino..servite tagliato a fette , e spolverare di zuccheto velo eee…. e

BUON APPETITO!!!!!!

Read Full Post »

E’ una ricetta pugliese, la  propongo in modo insolito, al forno.

sole le friselle che mi invia ogni tanto la mia amica, (sorellina)

che abita a LECCE… che mi fa assaggiare le delizie della sua terra.

INGREDIENTI

8   friselle (in genere 2 a testa)

500 gr di pomodini pachino

2   spicchi di aglio

origano

sale pepe

olio  di oliva exstra vergine

20 filetti di acciughe

2 cucchiai di capperi

2 mozzarelle fior di latte

in una teglia da forno ,ho messo i pomodorini tagliati a metà, aggiungere

aglio tagliato a pezzetti, sale pepe ,origano, olio q,b.

mettere a bagno le friselle, non bagnarle molto altrimenti si disfano, si

tolgono ,dall’acqua appena sono  ammorbidite un poco ,le strizzo e le

adagio in mezzo ai pomodorini,quando sono tutte sistemate , sopra

ho messo le acciughine.. mozzarella tagliare a dadini , capperi e

infine un filino di olio, q.b. poi mettere la teglia in forno caldo

a 180 gradi 20/25 minuti, poi servire calde appena sfornate e..

BUON APPETITO!!!!!

Read Full Post »

E’ una ricetta che mi ha dato mio figlio Mirco, tutti bravi in famiglia in cucina

può essere un antipasto,aperitivo, contorno, secondo a vostro piacere, in pastella

deliziosamente croccante….

INGREDIENTI

cipolla bianca

olio per friggere abbondante

pastella 1° versione

farina 00

acqua gassata freddissima

tagliare la cipolla dopo averla pelata, circa  mezzo centimetro separando

delicatamente le fette, che si vengono a creare anelli.

metteri in una ciotola con abbondante acqua fredda e un pochino di sale

a bagno per circa 1 ora, questa operazione garantirà che la cipolla

non torni sù,

intanto ho preparato la pastella, semplicissima acqua e farina, una cremina morbida

ma   abbastanza sostenuta… gli anelli metterli in un canovaccio per asciugarli

poi immergeli nella pastella, in una padella con olio profondo buttare

un poco alla volta , gli anelli pastellati, rigirarli avendo cura di non farli

diventare troppo scuri, mi era rimasta della pastella ho fritto foglie di salvia

lavate ed asciugate, gli anelli vanno appoggiati in carta assorbente,poi metterli

nel piatto da portata e salare, prima di servire……. deliziosi e croccanti…

ingredienti

la seconda versione di pastella:farinaq.b. 1 uovo e birra ghiacciata…

io preferisco sempre la più semplice senza uova….provate e ….

BUON APPETITO!!!!!!!!

Read Full Post »

 E’ un pollo buonissimo , si può preparare il giorno prima

delicato e gustoso



ingredienti

1 pollo abbastanza grande

150 gr di pancetta stesa tagliata a fettine sottili

150gr di mortadella

200 gr di salsiccia

2 uova

un pò di pane gratuggiato

150 gr di parmigiano gratuggiato

 carne del pollo macinata

200 gr  di  macinato

prezzemolo e aglio

200 gr di olive verdi

rosmarino

sale pepe e noce moscata qb

1 bicchiere di vino bianco secco

Il mio macellaio mi ha disossato il pollo,(io non sono così brava)macinato

prendere  una ciotola versare il pollo macinato,il macinato ,la salsiccia

la mortatella macinata, il macinato ,il parmigiano, le olive tagliate ,prezzemolo aglio

il pane non moltissimo a vostro piacere,le uova, sale pepe e noce moscata

mescolare tutti gli ingredienti, aggiustare di sale, per avere un ripieno

gustoso e saporito, prendere la pelle del pollo e riempirla moltobene,

cucire con ago e filo, coprire la superfice con le fettine di pancetta e legare

bene il pollo, sopra la pancetta inserire un ciuffetto di rosmarino..

appoggirla su una pirofila condire con olio,un pochino di sale e pepe.

nel fondo della teglia aggiungere i bicchiere di vino secco, coprire

con stagnola e mettere in forno caldo a 180gradi per 1 ora. poi

togliere la carta e farlo dorare, per affettarlo prima io lo cucino il giorno

prima,così freddo si taglia perfettamente bene, riscaldarlo dopo tagliato

e servite …

BUON APPETITO!!!!!

Read Full Post »

E’  uno dei miei antipasti delle feste,questo è al formaggio, poi

ne preparo un’altro con branzino e salmone,questo la mia piccola

nipotina, lo preferisce ,lo chiama il pesce delicato…si può usare

come antipasto oppure come secondo…..

Ingredienti

500 gr di salmone affumicato

300 gr di ricotta (Di Pienza)

2 uova sode

250 gr di  caprino

3 cucchiai di maionese

100 gr di cetriolini

2 carote

2 coste di sedano

sale pepe

100 gr di pomodoro

Ho rivestito il mio stampo di porcellana, rivestendolo di pellicola,

così ci aiuta , a metterlo travasandolo nel piatto di portata, poi l’ho

rivestito di salmone senza lasciare i buchi, poi ho lessato le 2 uova e

il sedano,carote, quando sono cotti tagliarli a dadini, come per fare

l’insalata russa , tagliare a pezzetti piccoli i cetriolini, mettere tutto

da parte, in una ciotola versare la ricotta e caprino,lavorari i formaggi.

aggiungere le verdure tagliate,1oo gr di salmone, tagliato a pezzetti,

1/2 bicchiere di vino bianco, maionese, e la salsina di pomodoro

quando tutto è ben mescolato e spumoso versare,metà  nello stampo

coprite tutto lo strato con le uova tagliate a spicchi, versarvi sopra

la rimanente salsa, ricoprire con salmone rimasto,coprire con

pellicola e mettere in frigo diverse ore, al momento di servire,

rivoltare lo stampo di portata, decorare il pesce a  vostro piacere

e gusto e……

 

BUON APPETITO!!!!!!!

 

Read Full Post »

Older Posts »