Feeds:
Articoli
Commenti

Archivio per la categoria ‘piatti di pesce’

E’ una ricetta della mia mamma. ma da poco ho scoperto che è anche

una ricetta regionale pugliese, ottima e gustosa, buona anche per

fare un ottimo piatto di spaghetti, può essere un buon antipasto

secondo o primo piatto a vostro gusto e piacere;

INGREDIENTI

2.500gr di cozze freschissime

2.3 spicchi di aglio

prezzemolo

peperoncino

1  bicchiere di vino bianco

olio exstravergine di oliva q.

750 gr di pomodori  maturi( pachino)

Prima di tutto pulire e lavare molto bene le cozze,togliere lo stoppino

e versarle in una grande padella con un pochino di olio  2 aglio e

1 bicchiere di vino bianco, copritele e lasciatele aprire, quando saranno

tutte aperte, toglietele dalla padella,e filtrate il liquido rimasto e

mettetolo da parte,

dopo di chè prendete un grosso tegame ,versateci olio a

vostro piacere aglio, spezzettato, prezzemolo e molto

peperoncino, far soffirggere, aggiungere il pomodoro, tagliato

piccolissimo,versate il liquido filtrato delle cozze, salare copritelo

e far cuocere per circa 20 minuti,mescolando di tanto in tanto,

aggiungere,poi  le cozze ,lasciare insaporire nel sugo e servire calde

volendo una spolverizzata di prezzemolo tritato e del pepe,e…….

BUON APPETITO!!!!!!

Read Full Post »

E’  uno dei miei antipasti delle feste,questo è al formaggio, poi

ne preparo un’altro con branzino e salmone,questo la mia piccola

nipotina, lo preferisce ,lo chiama il pesce delicato…si può usare

come antipasto oppure come secondo…..

Ingredienti

500 gr di salmone affumicato

300 gr di ricotta (Di Pienza)

2 uova sode

250 gr di  caprino

3 cucchiai di maionese

100 gr di cetriolini

2 carote

2 coste di sedano

sale pepe

100 gr di pomodoro

Ho rivestito il mio stampo di porcellana, rivestendolo di pellicola,

così ci aiuta , a metterlo travasandolo nel piatto di portata, poi l’ho

rivestito di salmone senza lasciare i buchi, poi ho lessato le 2 uova e

il sedano,carote, quando sono cotti tagliarli a dadini, come per fare

l’insalata russa , tagliare a pezzetti piccoli i cetriolini, mettere tutto

da parte, in una ciotola versare la ricotta e caprino,lavorari i formaggi.

aggiungere le verdure tagliate,1oo gr di salmone, tagliato a pezzetti,

1/2 bicchiere di vino bianco, maionese, e la salsina di pomodoro

quando tutto è ben mescolato e spumoso versare,metà  nello stampo

coprite tutto lo strato con le uova tagliate a spicchi, versarvi sopra

la rimanente salsa, ricoprire con salmone rimasto,coprire con

pellicola e mettere in frigo diverse ore, al momento di servire,

rivoltare lo stampo di portata, decorare il pesce a  vostro piacere

e gusto e……

 

BUON APPETITO!!!!!!!

 

Read Full Post »

Una ricetta facile gustosa, un buon secondo oppure un piatto unico.

Ingredienti:

800 gr  di baccalà salato

1 kg  di patate

400 gr pomodori pachino maturi

olio extra vergine di oliva

50 gr di pane grattugiato

due spicchi di aglio

mezza cipolla

rametti origano e rosmarino

sale e pepe

Mettete a bagno il baccalà tre giorni prima cambiando l’acqua spesso. Pelare le patate e tagliarle sottili con la mandolina. Prendere una pirofila, ungerla e passarla con un pò di pane grattugiato; disporvi uno strato di patate, salare, pepare ed aggiungere gli aromi ed un goccino d’olio. Tagliare il baccalà a pezzi grandi, lasciare la pelle che si toglierà benissimo quando è cotta, condire ancora con poco sale (attenzione, il baccalà può essere salato). Versare un trito di aglio e cipolla in modo uniforme sul baccalà, ancora uno stato di patate, i pomodori tagliati in quattro parti, sale, pepe, origano e rosmarino. Versare  l’olio sopra le patate ed aggiungere una spolverata di pane grattugiato. Coprire con stagnola e mettere al forno a 200 gradi per 30 minuti, poi togliere la  carta e lasciare asciugare fino che il tutto sia ben cotto e colorito… Servire caldo.

BUON APPETITO!!!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

E’ una buonissima ricetta per chi piace il pesce, servono calamari freschi. Per

me ne ho cotto soltanto uno , e ci ho mangiato due volte. E’ gustoso e sfizioso.

Ingredienti:

calamari  (uno o due per persona, secondo la grandezza)

pane grattugiato

parmigiano grattugiato

capperi

tonno

acciughe

prezzemolo

aglio

sale & pepe

un bicchiere di vino bianco

olio d’oliva

pomodorini pachino

Pulire i calamari, togliendo la testa e gli occhi, il becco centrale;

pelare la testa, tagliare tutti i tentacoli a piccoli pezzi e metterli in

una ciotola;  il corpo lasciarlo intero, togliere tutto il dentro, pelarlo e

lasciarlo a sgocciolare. Preparare il ripieno, aggiungere i tentacoli a pezzetti,

aggiungere tutti gli ingredienti, salare e pepare,  un pochino

di olio d’oliva e mescolare. Se l’impasto fosse troppo asciutto

aggiungere un pochino di vino bianco. Riempire bene i calamari e chiuderli con

due stecchini. In una padella mettere olio oliva  ed uno spicchio d’aglio,

far soffriggere, aggiungere i calamari, farli rosolare tutto intorno e

sfumare con il vino bianco, poi aggiungere i pomodorini pachino tagliati

in quattro, mescolare ed aggiustare di sale e pepe; coprire e lasciar

cuocere 10-15 minuti girando di tanto in tanto fino che i pomodori

e i calamari sono cotti, tagliare i calamari a fette e servire con il

suo sugo di fondo.

BUON APPETITO!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

E’ una ricetta favolosa , con un pesce delicato e buonissimo,

a volte così ho cucinato anche il dentice tagliato a pezzi è

una ricetta di una semplicità unica, una ricetta regionale

ingredienti

1    branzino da circa 700/800 gr

300/400 gr  di pomodori pachino

1 scalogno

2 spicchi di aglio

sale

pepe (io ho usato il peperoncino)

prezzemolo

Olio E.V.O. q. b.

1 bicchiere di vino bianco

(volendo per arricchire il piatto si possono mettere anche delle olive)

Pulire il pesce e squamarlo, metterlo a sgocciolare, in una larga padella

mettere un pò l’olio  a piacere,tagliare tutti gli  aromi sottili

e farli soffriggere, aggiungere

in pesce e lasciarlo insaporire, bagnare con il vino bianco, i pomodorini

tagliati in quattro parti, salare e pepare, girare il pesce avendo cura

di non romperlo. e lasciare cuocere una  decina di minuti, facendo

asciugare il sughetto,poi spegnere, al momento di servire io l’ho pulito

dalle spine e aggiunto il  sughetto ristretto ,un pochino di prezzemolo

tritato è delizioso !!

BUON APPETITO!!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

Older Posts »