Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘antipasti di mare’ Category

E’ una ricetta della mia mamma. ma da poco ho scoperto che è anche

una ricetta regionale pugliese, ottima e gustosa, buona anche per

fare un ottimo piatto di spaghetti, può essere un buon antipasto

secondo o primo piatto a vostro gusto e piacere;

INGREDIENTI

2.500gr di cozze freschissime

2.3 spicchi di aglio

prezzemolo

peperoncino

1  bicchiere di vino bianco

olio exstravergine di oliva q.

750 gr di pomodori  maturi( pachino)

Prima di tutto pulire e lavare molto bene le cozze,togliere lo stoppino

e versarle in una grande padella con un pochino di olio  2 aglio e

1 bicchiere di vino bianco, copritele e lasciatele aprire, quando saranno

tutte aperte, toglietele dalla padella,e filtrate il liquido rimasto e

mettetolo da parte,

dopo di chè prendete un grosso tegame ,versateci olio a

vostro piacere aglio, spezzettato, prezzemolo e molto

peperoncino, far soffirggere, aggiungere il pomodoro, tagliato

piccolissimo,versate il liquido filtrato delle cozze, salare copritelo

e far cuocere per circa 20 minuti,mescolando di tanto in tanto,

aggiungere,poi  le cozze ,lasciare insaporire nel sugo e servire calde

volendo una spolverizzata di prezzemolo tritato e del pepe,e…….

BUON APPETITO!!!!!!

Read Full Post »

E’  uno dei miei antipasti delle feste,questo è al formaggio, poi

ne preparo un’altro con branzino e salmone,questo la mia piccola

nipotina, lo preferisce ,lo chiama il pesce delicato…si può usare

come antipasto oppure come secondo…..

Ingredienti

500 gr di salmone affumicato

300 gr di ricotta (Di Pienza)

2 uova sode

250 gr di  caprino

3 cucchiai di maionese

100 gr di cetriolini

2 carote

2 coste di sedano

sale pepe

100 gr di pomodoro

Ho rivestito il mio stampo di porcellana, rivestendolo di pellicola,

così ci aiuta , a metterlo travasandolo nel piatto di portata, poi l’ho

rivestito di salmone senza lasciare i buchi, poi ho lessato le 2 uova e

il sedano,carote, quando sono cotti tagliarli a dadini, come per fare

l’insalata russa , tagliare a pezzetti piccoli i cetriolini, mettere tutto

da parte, in una ciotola versare la ricotta e caprino,lavorari i formaggi.

aggiungere le verdure tagliate,1oo gr di salmone, tagliato a pezzetti,

1/2 bicchiere di vino bianco, maionese, e la salsina di pomodoro

quando tutto è ben mescolato e spumoso versare,metà  nello stampo

coprite tutto lo strato con le uova tagliate a spicchi, versarvi sopra

la rimanente salsa, ricoprire con salmone rimasto,coprire con

pellicola e mettere in frigo diverse ore, al momento di servire,

rivoltare lo stampo di portata, decorare il pesce a  vostro piacere

e gusto e……

 

BUON APPETITO!!!!!!!

 

Read Full Post »

E’ una buonissima ricetta per chi piace il pesce, servono calamari freschi. Per

me ne ho cotto soltanto uno , e ci ho mangiato due volte. E’ gustoso e sfizioso.

Ingredienti:

calamari  (uno o due per persona, secondo la grandezza)

pane grattugiato

parmigiano grattugiato

capperi

tonno

acciughe

prezzemolo

aglio

sale & pepe

un bicchiere di vino bianco

olio d’oliva

pomodorini pachino

Pulire i calamari, togliendo la testa e gli occhi, il becco centrale;

pelare la testa, tagliare tutti i tentacoli a piccoli pezzi e metterli in

una ciotola;  il corpo lasciarlo intero, togliere tutto il dentro, pelarlo e

lasciarlo a sgocciolare. Preparare il ripieno, aggiungere i tentacoli a pezzetti,

aggiungere tutti gli ingredienti, salare e pepare,  un pochino

di olio d’oliva e mescolare. Se l’impasto fosse troppo asciutto

aggiungere un pochino di vino bianco. Riempire bene i calamari e chiuderli con

due stecchini. In una padella mettere olio oliva  ed uno spicchio d’aglio,

far soffriggere, aggiungere i calamari, farli rosolare tutto intorno e

sfumare con il vino bianco, poi aggiungere i pomodorini pachino tagliati

in quattro, mescolare ed aggiustare di sale e pepe; coprire e lasciar

cuocere 10-15 minuti girando di tanto in tanto fino che i pomodori

e i calamari sono cotti, tagliare i calamari a fette e servire con il

suo sugo di fondo.

BUON APPETITO!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

3899694847_379d6bf324

Sono peperoni piccanti ripieni, è una ricetta che faccio da anni

ma sono sempre, deliziosi e molto gustosi

3899700407_45c6670402

ingredienti

metto la ricetta per 1 kg di peperoni piccanti

3899705381_80f147bfa9

1 kg di peperoni freschi e belli sodi

500 gr di tonno sott’olio di oliva

200 gr di acciughe già pulite e dissalate

4 cucchiai di capperi, già pronti

200 gr di olive nere snocciolate(facoltative)

1 litro di olio E.V.O.

3900491928_9f52605ca6

1 litro di vino bianco

1/2 litro di aceto di vino bianco

1 pugno di sale grosso

3 foglie di alloro

2 cucchiai di olio EVO

qualche grano di pepe nero

qualche grano di  ginepro

DSCN2653

Ho pulito tutti i peperoni con un panno umido, per togliere

le impurità,, poi mi sono messa i guanti e un coltellino appuntito

DSCN2655

e ho scavato i peperoni tolti i semi e filamenti.e messi in una ciotola

DSCN2656

Ho versato il vino , l’aceto,il sale,1 bicchiere di acqua, l’olio E.V.O.

l’alloro il pepe e il ginepro, e ho fatto bollire, lasciato intiepidire

DSCN2659

e versato sopra i peperoni, coperti e lasciarli a bagno in quel

liquido 24/48 ore,poi scolarli e messi capovolti su un

DSCN2660

canovaccio 12 ore, e poi ho preparato il ripieno, sbriciolare

il tonno già scolato dall’olio, tagliuzzato le acciughe, i capperi

le olive, mescolare il tutto . e piano piano riempite i vasetti, ne

DSCN2658

ho riempiti tre,poi messi l’olio EVO coprire , bene i peperoni,

lasciare i coperchi semiaperti in modo che esca tutta l’aria,

poi il giorno dopo rimboccare se serve di  olio, chiuderli

DSCN2662

bene i vasi , e mettere nella dispensa , e aspettare almeno

due mesi prima di iniziare a gustarli e……

BUON APPETITO!!!!!!!

p.s. questi peperoni li ho preparati per uno dei miei figli e

sapendo che non aspettava il tempo di farli maturare infatti

li ha già mangiati ,altrimenti vi consiglio di farli bollire in modo

di sterilizzarli almeno per 20/30 minuti ,e lasciarle raffreddare

i vasi nella loro acqua , spero di essermi spiegata altrimenti sono quì

BUON APPETITO!!!!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

3882123612_5109b2de1a

Sono acciughe sotto sale che ho preparato per anni, e lo facevo

in Abruzzo , me le avevano  insegnato, le moglie dei

pescatori del porticciolo, quest’anno ne ho preparato soltanto

due chili, non vorrei dimenticare come le preparavo,

e poi questo inverno si possono iniziare a mangiarle

3881340707_7419acde2e

ingredienti

2 kg di  acciughe freschissime

sale grosso iodato

3881330567_38b2506b18

E’ meglio mettersi i guanti usa e getta, poi prendono le acciughe

DSCN2609

freschissime, e stringendo vicino la testa si stacca la pesta e

DSCN2610

contemporaneamente viene via insieme,anche il suo intestino,

DSCN2611

e si mette in una grande ciotola, quando si sono pulite tutte

DSCN2612

si aggiunge due o tre pugni di sale grosso, si mescolano e poi

DSCN2613

si coprono con un canovaccio e si mette in frigorifero tutta la notte

il giorno dopo, così si spurgano e tirano fuori il loro sangue ,

DSCN2630

poi si scolano,si asciugano, si prende un grande vaso si fa uno strato

DSCN2631

di sale e uno di acciughe, si va avanti così fino che non è  sono

DSCN2632

terminate le acciughe,e infine uno bello strato di sale, infine

DSCN2633

si mette un peso sopra il sale ,in genere,un falegname

mi ritaglia un cerchio altro 3 cm più piccolo della bocca, del

DSCN2634

vaso , quest’anno non ha fatto in tempo e io ho messo come peso

DSCN2635

utilizzando un vaso pieno di acqua va bene ugualmente,

DSCN2657

p.s. mi raccomando ogni giorno togliere l’acqua che producono

i primi giorni ne fa parecchia poi sempre meno,deve essere

sempre coperte di sale e quindi se volete provare

BUON LAVORO!!!!!!

Traduci il post…

Read Full Post »

3862147125_bfb1f5e116

E’ una delle tante pastelle che preparo,con  questa pastella

si possono friggere diverse cose,

in particolare ,baccalà e fiori di zucca ripieni o no

3862937134_1fbbeeef03

ingredienti

400/500 gr di farina 00

3 cucchiai di olio di oliva EVO

acqua tiepida q.b.

12 gr,lievito di birra

2   chiare d’uovo  montate a neve

3862167013_4c5e12dd28

prendere la farina e metterla in una ciotola aggiungere il lievito e

acqua tiepida mescolare bene aiutandosi con una frusta

aggiungere olio e fare la pastella non molto liquida e

poi ho coperto con pellicola la ciotola e messa in frigo

DSCN2637(pastella lievitata,dopo il riposo in frigo)

a riposare  ,poco prima di usarla aggiungo, le chiare

montate a neve . mescolare dall’alto in basso…

se dovete friggere il baccalà ammollato, tagliatelo  e infarinato ,

poi passare nella pastella e versare nell’olio caldo….

preparare i fiori di zucca riempirli a piacere, e passarli nella

pastella e friggerli,cosi pure ,mele,e tutto ciò che vi piace fritto .

mi raccomando

versare nell’olio caldo io uso olio di arachidi

e poi

sgocciolare nella carta e salare a piacere……..

Buon appetito!!!!!!

Read Full Post »

3823436375_0610262d4f

Può essere un antipasto, secondo, sempre un piatto semplice ,

e gustoso, facile da fare e preparare

3824246928_4d73c5365a

ingredienti

1 kg  di cozze

200 pane grattugiato

100 gr di parmigiano grattugiato

sale ,pepe q.b.

aglio e prezzemolo abbastanza

1 bicchiere di vino bianco,

olio E.V.O.

3824252910_5f512fe413

preparare le cozze, mettendole a bagno per 2 ore,

in acqua e sale, poi prendere le cozze, togliere lo stoppino

raschiare bene una parte ,della cozza ,e con un coltello

appuntito, facendo attenzione, aprirle e mettere il mollusco

tutte dalla parte che si è pulita, in modo così facendo , la

3824229444_620fe3312d

cozza rimane più saporita e gustosa, aprire tutte le cozze così ,

poi preparare il ripieno, pane sale pepe , vino , parmigiano

aglio prezzemolo,tritate ,mescolare il tutto a volte se il

pane è troppo secco , lo inumidisco con fumetto di pesce,

altrimenti ci andrebbe molto olio, e non sarebbe così , bagnati.

un goccino di olio, e riempire le cozze, metterle in una  placca

da forno , aggiungere un filino di olio evo e infornare ,in

forno caldo a 180 gradi 20/25 minuti , fino che siano

belli gratinati, servire tiepidi

BUON APPETITO!!!!!!

Read Full Post »

Older Posts »