Feeds:
Articoli
Commenti

 

Prosegue: “I vari Menù per

.

La Santa Pasqua”.

(Pizza dolce di Pasqua,marchigiana)

.

Sempre presi dal mio libro, vi scrivo

alcuni suggerimenti per i piatti regionali che in questi

giorni di festa si trovano sulle tavole delle nostre

regioni italiane, come pure i nomi dei Vini  da poter abbinare:

VENERDI’ SANTO :

.

SARDEGNA

Pasta asciutta della vigilia

Verdure cotte e crude

VINI : Cannonau Rosato o Cannonau Rosso ( giovane)

PER IL PRANZO DI PASQUA:

.

MENU’ EBRAICO

Sfoglietti in brodo con piselli freschi o

Palline diazzime in brodo

Triglie alla Mosaica

Polpettine di tacchino e salame d’oca

Carciofi e spinaci

Scodelline con  amaretti o zuccherini.

MENU’ LIGURE:

Uova a barchetta

Torta Pasqualina

Agnello arrosto

Cavagnetti canestrelli

VINI : Cinqueterre o Vermentino Ligure, Rosso di Dolceacqua.

MENU’ TRIESTINO:

Prosciutto cotto

Asparagi selvatici “bruscandoli”

Uova  sode

Brodo

Agnello al forno con patate

Pinza

Pasticci e Timballi secondo le nostre preparazioni di pasta asciutta

più lussuose e belle da presentare nelle nostre tavole

MENU’ EMILIANO:

Pasticcio di maccheroni in pasta frolla

Agnello arrosto con patate

Verdure varie cotte e crude

Colombelle e Colombe Pasquali

VINI: Sangiovese di Romagna, Albana amabile.

MENU’ MARCHIGIANO:

(Tradizionale)

Minestra in brodo

Pizza Brusca

Pizze di formaggio… con salumi

Agnello al forno, allo spiedo o all’arrabbiata

Frittata con mentrasto

Uova sode, formaggi vari

Verdure fresche

Pizza pasquale e Dolci

VINI:  Sangiovese di Romagna

(Rotolo di ricotta e spinaci)

MENU’ MARCHIGIANO

.

( di casa mia)

Pizze di formaggio..con salumi locali

frittata con  mentrasto (vari tipi di erbe )

uova sode

tortellini in brodo, vincisgrassi, lasagne, rotolo di ricotta e spinaci,

coratella d’agnello, cotolette d’agnello fritte,verdure fritte; cavolfiori carciofi

agnello al forno, verdure varie,

colomba, e dolci vari e pizze, Pizza dolce di Pasqua.

VINI: Sangiovese, Albana amabile, Prosecco di Conegliano Valdobbiadene

MENU’ LAZIALE

salame. uova sode

fettuccine con rigaglie di pollo

carciofi fritti,

abbacchio arrosto con patate,

pizze dolci di Pasqua.

VINI: Frascati superiore, Colli Albani Rosso, Albana Amabile

MENU’ NAPOLETANO:

Ricotta salata, salame Napoletano, uova sode,

minestra maritata, crostata di tagliolini,

agnello cacio e uova, agnello al forno,

carciofi fritti, insalata di lattuga incappucciata,

pastiera.

VINI: Ischia Rosso, Lacrima Cristi Passito.

MENU’ PUGLIESE:

Maccheroni al sugo, agnello al forno con patatine

“benedetto” verdure crude,

pesce di marzapane, scarcella.

VINI :Mitrano rosso, Vecchio Salento bianco.

MENU’ CALABRESE:

Lagane con sugo di capretto,

capretto al forno, pollo arrosto,

salame e formaggi.

cudduraci, cuzzupe, pastiera,

frutta

VINI : Cirò rosso, Greco di bianco.

MENU’ SICILIANO:

Tagliatelle con ricotta, pasta al forno con sugo di carne,

agnello al forno con rosmarino, uova sode,

cassata , dolci di mandorle.

agnello di marzapane, “pupi” con le uova.

VINI: Rossignolo, Corvo Rosso,Moscato di Siracusa.

MENU’ SARDO:

Culingiones con formaggio fresco,

capretto o agnello arrosto,

carciofi verdure fresche

pani buttidu.

VINI: Cannonau (giovane)

MENU’ DI PELLEGRINO

.

ARTUSI

Minestra di semolino composta o di carne passata,

pollo lesso con asparagi in salsa,

vitella di latte in guazzetto con zucchini ripieni

sformato di fagiolini,

quagliette con salsa di maionese,

zuppa inglese, macedonia

VINI:Albana secco, Sangiovese di Romagna, Albana amabile.

MENU’ DI PRIMAVERA

Grissini avvolti con prosciutto di San Daniele,

risotto primavera

vitello arrosto con patate novelle,

insalata di primo taglio con uova sode,

focaccia pasquale, uovo di cioccolato.

VINI: Bianco di Conegliano, Cabernet del Piave, Romandolo,

e/o Prosecco di Valdobbiadene:

SCAMPAGNATA  DI PASQUETTA

.

MENU’ LOMBARDO:

uova sode, insalata con alici,

polenta e formaggini di capra,

focaccia dolce

VINI: Sauvignon del Friuli

SCAMPAGNATA DI PASQUETTA :

.

MENU’ LIGURE:

Cima alla genovese affettata,

agnello arrosto,

insalata di stagione,

canestrelli.

VINI: Vermentino Ligure o Cortese di Gavi, Rossese di Dolceacqua.

PRANZO DI PASQUETTA :

.

MENU’ PUGLIESE:

Minestra di piselli e agnello,

agnello alla brace,

taralli e zucchero:

VINI: Malvasia di Brindisi o Rosato del Cilento,

Mistrano rosso, Spumante semisecco.

SCAMPAGNATA DI PASQUETTA:

.

MENU’ CALABRESE:

Pasta e piselli o pasta ncasciata,

pizza rustica, salsiccia arrosto,

uova sode, salame e formaggio, fave fresche

caddduraci, cuzzupe, pastiera, frutta

VINI: Cirò rosato, Pinot spumante semisecco.

Carissime , mi auguro vi sia stata utile, alcuni piatti delle Vostre regioni

mi sono nuove, ma spero che voi le conosciate e possiate prepararle.

AUGURO A TUTTE VOI E ALLE VOSTRE FAMIGLIE

.

UNA SERENA E  FELICE PASQUA

.

Army

————————————————————————————————————–

Traduci il post…

Buon Natale

AUGURONI!!!!! a Voi tutte

.

e  le votre famiglie

safe_image.php

Con tutto il mio affetto ,un abbraccio

.

ARMY

Pane condito e profumato

  Foto093

E’ un pane stupendo morbidissimo e profumato , adatto sempre anche nel periodo natalizio,

l’ho preparato sere fa per una cena fra amici è stato un bel successo, spero piaccia anche a

voi………

Foto092

INGREDIENTI

800 gr diFarina 00

200gr di farina grano duro

1 cubetto di lievito

300 gr di patate

1oo gr di olio exstra vergine di oliva

200 gr di olive  verdi e nere denocciolate

150 gr di pancetta affumicata

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaio di zucchero

60 gr parmigiano

2 rametti di rosmarino

400 gr di acqua temperatura ambiente gassata

un pò di semi di sesamo

Foto086

Lessare le patate, poi passarle nello schiacciapatate ancora calde. poi in una ciotola ,

sbriciolare il lievito con lo zucchero. e acqua. poi aggiungere  man manogli ingredienti

olio.patate . e parmigiano mescolare il tutto , e lasciare lievitare.io faccio sempre

fare due lievitature…quindi prendere una carta forno versare l’impasto lievitato,

Foto091

stenderlo,spennellare con burro  e versarci sopra tutti gli ingredienti tritati

(  le olive ,pancetta rosmarino ) mescolare il tutto e farci tipo un rotolo e mettero

in uno stampo a cirniera.spennellare con un pò di burro fuso e spolverizzate

con  sesamo  coprire fare lievitare …quando è bello lievitato  metterlo

a forno caldo a  180 gradi x 30 -35 minuti secondo il vs forno fatto prova stecchino

lasciare intiepidire e …

BUON APPETITO!!!!!!

E’ una ricetta gradevole a me piace molto il radicchio tardivo ,

è un buon contorno l’ho preparata a mio modo,è stata molto gradita

stitched_0311

4 ceppi di radicchio di Treviso tardivo

1 litro di vino bianco

1 litro di acqua

1/2 litro di aceto di vino

sale

olio EVO q.b.

grani di pepe rosa

grani di pepe nero

bacche di ginepro

un pò di timo ( a chi piace ,a me non troppo

ho lavato e tenuto a bagno il radicchio di Treviso tardivo,intero,

mettere sul fuoco , l’acqua vino, e aceto, quando bolle

mettere giù i ceppi farli bollire 10 minuti ,spegnere e poi sgocciolarli in

un tagliere se è di legno rivestirlo con la pellicola ,altrimenti si macchia

di rosso ,(come ho fatto io) quando sono ben freddi tagliare il gambo e poi

tagliare il ceppo in 4 o 6 parti..secondo quanto è grande,

stivarlo in una ciotola mettere un pochino di sale fino, bacche di ginepro

,grani di pepe nero, grani di pepe rosa io li ho macinati , e infine il

timo,poi coprire con olio EVO , e fare tanti strati così fino al esaurimento

del radicchio che avete lessato,infine dopo aver condito l’ultimo

strato,coprire con olio , mettere o il coperchio oppure pellicola il frigo,

prima di portarli in tavola , li ho messi a sgocciolare dall’olio e

servire

preparati così in frigo si sono mantenuti ,diversi giorni.

BUON APPETITO!!!!!!!!

Zucchine in Agrodolce

3679293924_8970bc0141

Ho preparato questa ricetta avevo delle zucchine

di qualche giorno, non sapevo che fare ,

così ho provato questa ricetta della mia amica Simo deliziosa

3678474817_d7a7be5850

ingredienti

800 gr di zucchine

10 Foglie di basilico

3 spicchi d’aglio

2 bicchieri d’olio E.V.O.

2 bicchieri di aceto

1 cipolla

1 cucchiaio di sale fino

1 cucchiaio di zucchero

2 foglie di alloro

pepe

3678469107_f7cb3fbbda

Tagliare tutte le zucchine, dopo averle lavate, e tagliare a rondelle ,

mettendole in una pentola capiente , poi tagliare la cipolla e

3679298534_f965243a3d

mettere tutti gli altri ingredienti insieme , poi l’aceto

e olio EV:O.aggiungere il tutto nella pentola con coperchio a freddo , e

3679255810_a33f7575f1

quando inizia a bollire, farlo per 10 minuti le verdure

devono rimanere croccanti, poi riempire i vasetti ,mettere

in ogni vasetto aggiungere un pò pepe e conservarli in frigo,

——————————

per lunghe conservazione ,far bollire i vasetti per 20 minuti

e lasciarli raffreddare nella loro acqua, poi conservarli

in dispensa

e

BUON APPETITO!!!!!!!

E’ una semplice ricetta della nonna, gradevole e che ho voluto preparare

molto semplice,con un nuovo stampo regalato da una amica x il Santo NATALE

spero piaccia anche a voi

DSCF0066

INGREDIENTI

gr 200 di farina 00

gr 100 di farina manitoba

gr  150 di zucchero

4 uova

gr  120  di burro

gr 75 di mandorle grattugiate

1 limone.(scorza grattugiata )

  gr 100 di cucchiai  uvetta sultanina

1 una bustina di lievito vanigliato,

gr 150 di latte

i bicchierino di liquore ( io ho messo anice)

pizzico di sale

un pò do zucchero di canna

un pò di olio

e del latte x mettere a dagno l’uvetta

DSCF0067

Mettete l’uvetta a bagno nel latte per circa 30 minuti. Scolatela, strizzatela,

asciugatela e infarinatela ,prendere una ciotola e lavorate il burro morbido

con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e gonfio

aggiungere i tuorli , mettendo in una ciotola gli albumi e  continuate

a montare,aggiungere le farine setacciate con il lievito,aggiungere

DSCF0068

il liquore a piacere.il latte…la scorza di limone grattuggiata,pizzico sale

e infine aggiungere le mandorle grattugiate e l’uvetta infarinata,continuare

a mescolare bene il tutto,prendere lo stampo spenellare con olio di oliva

e spolverizzare con zucchero di canna…versarvi tutto l’impasto

e mettere a forno caldo a 180 gradi x 35..40 minuti fare prova stecchino.

BUON APPETITO!!!!

. Unite la scorza di limone grattugiata e l’uvetta. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e incorporateli al composto. Foderate uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro. Con carta forno bagnata e strizzata e versatevi il composto. Infornate la torta a 180° per circa 40 minuti. Lasciate raffreddare e servite

Continuano i nostri Menù Regionali di

.

SAN SILVESTRO e   di CAPODANNO,

le nostre tradizioni sono varie e  ora così continuo a leggere

per sapere le nostre usanze tradizionali, poi ogni famiglia le modifica

personalizzandole a proprio piacere…..

L’usanza di festeggiare l’ultimo dell’anno con un cenone, ed il primo con pranzo

fra amici, è relativamente recente, e in varie regioni non esiste un menù per

queste ultime festività, per cui vi scriverò ciò che ho avuto piacere di leggere.

In varie regioni, tra le quali Veneto, Liguria e Sicilia, è tradizione

appendere al fresco delle soffitte, alcuni grappoli d’uva , da conservare per

il primo giorno dell’Anno. Mangiandone alcuni chicchi ci si assicura

prosperità per tutto l’anno. Si dice che pure le lenticchie diano la stessa

prosperità per chi vuole assicurarsi un anno di ricchezza; se ne mangia il

primo gennaio con zampone o cotechino. Alle pietanze italiane ora si sono

anche affiancati piatti internazionali come il salmone, il caviale o il

cheese cake, per dare un tono sfizioso e sofisticato alla vostra festa…

pane alle noci e origano

Ne elenco alcuni, per la sera di SAN SILVESTRO:


MENU’ ALLA SICILIANA:

torta di ricotta, pasta con le sarde, capretto con verdure o pollo all’arancia,

lenticchie in umido, insalata di Natale , cannoli alla siciliana,

agrumi, uva, frutta secca e torroncini

VINI: Muller Thurgau del Collio, o Pinot bianco. Corvo rosso

o Dolcetto d’Alba, Greco di Tufo e Passito di Pantelleria

MENU’ DI PESCE: 1

Coktail di gamberetti in salsa rosa , granseola, risotto di radicchio

di Treviso, Branzino al forno con patate arrosto, sformato di cavolfiore.

insalata, bavarese all’arancio.

VINI: Vermentino ligure, Pinot bianco, Tocai del Collio, Greco di Tufo

MENU’ DI PESCE 2:

insalata di mare, spaghetti con le vongole veraci, seppie in umido con polenta

pinzimonio, sachertorte.

Dopo la mezzanotte: pizza alla Napoletana o Torta Salata

VINI: Pinot bianco, Tocai del Collio, Ramandolo o Merlot del Piave

Prosecco di Valdobbiadene

MENU IN PIEDI 1

Tartine miste (patè di fegato, spuma di prosciutto, burro tartufato)

penne all’arrabbiata, crostoni alla salsiccia , crudità, gelato al limone,

Panettone croccante, frutta fresca e secca

DOPO LA MEZZANOTTE: pizzette e torta al cioccolato

VINI: PROSECCO DI Valdobbiadene , Lago del Caldaro scelto o

Fresia o Gamay o Gragnano, Moscato o Malvasia o Santa Maria spumante

Cheese cake alle fragole

MENU’ IN PIEDI: 2

insalata di riso, ostriche al limone, gamberetti, pasta e fagioli, pasticcio

di maccheroni, vitello tonnato, orata o dentice al forno, gatò di patate

cheese cake, crostoli, sachertorte

VINI: Vermentino ligure o Cortese di Gavi, Merlot Veneto o Friulano

Sangiovese, Verdicchio di Jesi,Vinsanto Toscano,Prosecco di Valdobbiadene

MENU’  MERIDIONALE:

Arancini di riso, pasta e lenticchie, aragosta bollita, anguilla di Natale o

calamari ripieni, insalata di aranci, cassata alla siciliana, agrumi,

mandorle e frutta secca.

DOPO LA MEZZANOTTE : Spaghettata a piacere

VINI: Prosecco di Conegliano, San Severo rosso, Ischia bianco

o Lacrima Christi del Vesuvio, Greco bianco e/o

Moscato di Siracusa o di Pantelleria

MENU ‘ CLASSICO :

Crostini di caviale e di salmone affumicato, lasagne al forno o risotto

allo zafferano, salmone bollito con patate lesse e maionese, cotechino

con lenticchie, macedonia di frutta fresca, dolce monte bianco o torta

gelato, frutta secca e noci

VINI : Riesling dei Colli Berici o del Piave, Chiaretto del Garda ,

Vermentino Ligure, Barbera  dell’ Oltrepo, Greco di Bianco e/o Passito

di Pantelleria e/o Prosecco spumante

MENU’ TOSCANO :

Crostini con fegatini, affettati misti, pappa al pomodoro, pappardelle

alla lepre, arrosto di cinghiale o pollo fritto, fagioli all’uccelletto,

rapini saltati, spumone al coccolato o tiramisù

DOPO MEZZANOTTE: Fettunta

VINI Chianti( giovane), Vino Nobile di Montepulciano, Vinsanto, spumante

MENU’ DI CAPODANNO 2010

A CAPODANNO,molti ITALIANI  mangiano oltre alle altre cose lenticchie, forse

pensando che assomiglino a delle monetine perchè  sia un ANNO prosperoso.

Si mangiano anche chicchi di uva per lo stesso motivo.

Ecco alcuni menù delle nostre regioni italiane.

MENU’ LIGURE:

Corzetti al sugo di arrosto, arrosto di maiale,

Pandolce Genovese, canditi, torrone, uva (augurale)

VINI: Rossese di Dolceacqua, Moscato d’Asti

MENU’ TRIESTINO

Salsicce e crauti, cotechino con lenticchie,

krapfen, maialino di marzapane

VINI: Pinot Grigio del Collio, Merlot del Collio, Ramandolo

MENU’ PUGLIESE

Orecchiette al ragù, torciglione di interiora d’agnello al forno,

agnello alla brace, verdure crude, orecchiette con la ricotta

zuccherata, frutta fresca e secca

VINI: San Severo rosso o rosato, Torre Quarto rosso, Salento bianco

MENU’ DI PELLEGRINO ARTUSI

Minestra in brodo con cappelletti “nudi”, cotolette imbottite fritte,

manzo alla brace, cotolette con i tartufi, pasticcio di cacciagione

anatra arrosto e piccioni, insalata,  gàteau à la noisette, Dolce di Torino.

VINI: Trebbiano di Romagna, Sangiovese di Romagna,

Chianti Gallo Nero o Barbaresco,  Albana amabile.

In ogni nostra casa abbiamo le nostre tradizioni, importanti sono

SALUTE e  SERENITA’, per me questo è indispensabile.

Ho tratto queste notizie dal libro”Iil menù delle feste” di Zucchi,

spero di esservi stata utile.

Con questi Menù terminano le feste più importanti dell’anno.

AUGURO TANTA SERENITA’ E FELICITA’ a VOI

e tutti i Vostri cari, BUONA FINE E BUON ANNO 2010,

UN GRANDE ABBRACCIO E TANTI BACIONI da  ARMY

AUGURI DI UN FELICE ANNO NUOVO!

Traduci il post…